XVII edizione del “Il Rotary all’opera”

OLTRE 400 ROTARIANI DA TUTTA ITALIA ALLO SFERISTERIO PER LA PRIMA DI MADAMA BUTTERFLY ED OLTRE 50 PER LA PRIMISSIMA DELLA TURANDOT PER IL PROGETTO DEL ROTARY CLUB DI MACERATA

Per il 17° anno consecutivo il Rotary Club di Macerata centra l’obiettivo di far conoscere lo Sferisterio e il Macerata Opera Festival e, attraverso la stagione lirica, promuovere la città, la sua immagine e la sua economia.

Per la prima di Madama Butterfly quattrocento rotariani provenienti da tutta Italia – da Treviso a Reggio Calabria, in rappresentanza di 45 Club – hanno raggiunto Macerata per assistere alla Prima di Madama Butterfly all’Arena. Hanno così avuto l’occasione di apprezzare la città e i suoi tesori, contribuendo col loro soggiorno a far registrare il tutto esaurito negli hotel del centro storico e limitrofi.

Prima di assistere all’opera di Puccini, Palazzo Buonaccorsi ha ospitato uno speciale pre-opera organizzato dal Rotary Club di Macerata: presenti il Governatore del Distretto 2090, Valerio Borzacchini, il presidente di Anffas Macerata, Marco Scarponi, hanno portato il loro saluto il direttore artistico del Macerata Opera Festival, Francesco Micheli, il sovrintendente, Luciano Messi, il presidente dell’associazione Sferisterio e sindaco di Macerata, Romano Carancini, e il vicesindaco e assessore alla cultura Stefania Monteverde, la contessa Mila Brachetti Peretti presidentessa nazionale dell’associazione crocerossine d’Italia e Stefano Ricci regista della Turandot.

Vai alla Gallery delle immagini della serata

Macerata, 22 luglio 2017 – Foto: Luna Simoncini