UTE concluso anno accademico 2018

Con la cerimonia di consegna degli attestati ai partecipanti e la Conviviale di fine corsi che si sono svolte lunedì 28 maggio è giunto a conclusione il 28° Anno Accademico dell’Università per tutte le età di Macerata.

«L’UTE in questi anni ha dimostrato di essere un fiore all’occhiello del panorama associativo cittadino, per la funzione che svolge, per la tradizione che ha maturato, per quello che lascia in chi la frequenta, per i legami che crea e per la sua longevità», ha sottolineato il presidente Gianluca Micucci Cecchi. «L’Università per tutte le età funziona – ha proseguito -, per la sua importante finalità, ma anche e soprattutto per il tempo, la passione e l’energia profusi dai corsisti e dai coordinatori, ai quali va il ringraziamento da parte mia e di tutto il Rotary Club di Macerata».

L’Anno Accademico 2018, iniziato con l’arrivo, oltre che di un nuovo Presidente, di un nuovo Consigliere delegato, Giorgio Piergiacomi, e di un nuovo Consiglio direttivo, ha voluto assumere un significato importante in un momento delicato per il territorio maceratese ferito dal sisma del 2016, fornendo molteplici e interessanti stimoli culturali che hanno cercato di promuovere una rinascita, un rinnovato entusiasmo.

Tra continuità e innovazione, i numerosi corsisti hanno potuto esplorare un percorso formativo variegato e articolato nei dipartimenti culturale-scientifico, tecnico-manuale, informatico, linguistico, tempo libero e attività diverse, e sport.

Istituita nel 1990 in seno al Rotary Club di Macerata, per volontà dell’allora presidente Arrigo Antolini, l’UTE fin da subito si è aperta all’intera cittadinanza, diventando nel tempo un punto di riferimento nel panorama artistico, culturale ma anche sociale della Civitas Marie. Oltre alla costante crescita dell’individuo, infatti, l’Università per tutte le età ha, da sempre, tra le principali finalità la socializzazione e l’aggregazione: per questo, nel corso dell’anno sono state organizzate occasioni di condivisione come viaggi e gite più brevi in luoghi di particolare interesse legati agli argomenti trattati nei corsi.