Progetto MUN – Nuove Generazioni

08 Febbraio 2016 – Contributo alle Nuove Generazioni
Progetto Ryla e Progetto MUN l’esperienza all’ONU dei giovani Studenti del Liceo Scientifico.

Una rappresentanza del Liceo scientifico Galilei di Macerata composta da tre professoresse e tre studenti hanno illustrato gli obiettivi e lo svolgimento del progetto ‘Model United Nations’ che si svolge anche quest’anno a New York nella prima settimana di marzo. Una delegazione di ben 42 studenti parteciperà a una simulazione dell’attività dell’Onu nel famoso Palazzo di Vetro.

Un occasione per far apprezzare l’impegno internazionale del Rotary per i giovani e portare la testimonianza della giovane laureata, Debora Nisi, che ha partecipato al corso di formazione Ryla, finanziato dal club, che si svolge in tutti i paesi del mondo ed è
rivolto a giovani che non appartengono alla famiglia del Rotary e che sono stati formati quest’anno nel campo del comportamento comunicativo.

Le professoresse Ortensi, Capodaglio, Santarelli inoltre hanno messo in evidenza il processo di maturazione rilevato nei giovani che partecipano a questo progetto, grazie anche alla preparazione che dura quattro mesi dal momento in cui viene loro assegnato lo stato da rappresentare. Inoltre gli studenti hanno trovato un aiuto nella scelta degli studi universitari: Nicola Blasetti, che partecipa quest’anno come chaperon, ha detto “Studiando l’argomento dello sviluppo sostenibile mi sono tanto appassionato che ho deciso di iscrivermi a una facoltà che se ne occupi” e Ilenia De Finis svilupperà all’università la sua competenza in relazioni internazionali, mentre Andrea Moglianesi è soddisfatto della sicurezza linguistica acquisita.
La serata si è conclusa con la testimonianze dei vantaggi che ne hanno ricevuto di due giovani rotariani tra i primi a partecipare al Mun, Veronica Ribichini si è laureata in scienze diplomatiche e ha ottenuto ottimi voti anche grazie alla competenza già acquisita che i suoi colleghi non avevano; Riccardo Piergiacomi, pur studiando fisica all’università sta constatando che l’esperienza avuta gli ha dato molto maggiore competenza nei rapporti interpersonali.