Bambini alla scoperta dell’opera

Percorso formativo con “Carmen, la stella del circo di Siviglia” grazie al Rotary
È stato presentato presso l’Istituto San Giuseppe di Macerata il progetto “Carmen, la stella del circo Siviglia”, la protagonista di quest’anno nell’ambito del percorso formativo-educativo “Progetto Education” dedicato all’avvicinamento dei bambini della scuola primaria al mondo dell’Opera, con la collaborazione del Rotary Club di Macerata.

Scoprire il melodramma
Gli studenti e gli insegnanti andranno alla scoperta del melodramma attraverso un itinerario pensato appositamente per loro, per portare l’opera in classe e in famiglia, invitando tutti a teatro per creare il pubblico di domani. Un progetto stimolante, lungimirante e necessario per Macerata e il suo “tempio” Arena Sferisterio.

Attività formative dedicate all’opera
La Scuola San Giuseppe in collaborazione con l’Associazione Amici dello Sferisterio, ha da tempo avviato delle attività formative dedicate all’Opera, come la partecipazione a un concerto del Maestro Lanzillotta al Teatro Lauro Rossi, l’organizzazione della festa di carnevale dedicata alle tre opere che sono in programmazione per la prossima stagione lirica a Macerata. È stata pertanto accolta con entusiasmo la proposta del Macerata Opera Festival di partecipare al Progetto Education, che prevede un percorso formativo creato su misura per i bambini, alla scoperta del melodramma con esperti di musica e di opera, una didattica su come nasce uno spettacolo, come si analizza una opera lirica, come la si mette in scena.

Intervenuta anche la presidente dell’Associazione Amici dello Sferisterio, Lucia Rosa, sottolineando come sia una bellissima iniziativa, perché i bambini mostrano un sincero interesse e una immediata comprensione: “Sono tutti motivi di grande soddisfazione per la nostra associazione, nata proprio con l’intento di far conoscere il mondo dello Sferisterio”.

Entusiasta Barbara Ortensi, preside della Scuola San Giuseppe: “Siamo onorati di far parte del progetto perché per noi la scuola è innovazione e insieme tradizione, i bambini sono entusiasti e sfatano il preconcetto che l’opera sia roba da vecchi, difficile, noiosa, vivendo questa esperienza per quello che è realmente: un approccio al bello, alla musica, alla cultura”.

Barbara Minghetti, direttore artistico del Macerata Opera Festival spiega come saranno coinvolti i bambini: “La formazione inizierà il 13 marzo, e La Carmen oltre a introdurre l’opera Francese e la Spagna, sarà anche un approccio per trattare argomenti delicati come la violenza, la diversità e il rispetto, la libertà, il nomadismo. Questo connubio tra importanti istituzioni (Il Rotary, la Scuola, l’Associazione Amici dello Sferisterio e il MOF) è una idea nata già nella precedente direzione artistica, e verrà dal MOF continuata e sviluppata mediante questa iniziativa, che è già in corso in altre località e avrà la sua ultima rappresentazione proprio a Macerata, il 6 giugno, quando gli scolari sederanno tra il pubblico del Lauro Rossi per assistere allo spettacolo Carmen la Stella del circo di Siviglia di Georges Bizet, ambientato in un circo, nel quale saranno coinvolti cantando alcune arie e utilizzando piccoli oggetti di scena da loro costruiti”.

Quindi bambini protagonisti in uno spettacolo dedicato proprio a loro e, per di più, propedeutico a una introduzione al mondo del melodramma.

Articolo tratto dal sito:  La rucola

Simonetta Borgiani
6 marzo 2018